0
Utilizziamo i cookies per garantirle il miglior servizio possibile. Se continui a navigare sulla pagina, accetti l'uso dei cookies.

CGA (B2B)

§ 1 Ambito generale di applicazione

1) Le presenti Condizioni Generali di Vendita (CG) si applicano a tutti i nostri rapporti commerciali con i nostri clienti (di seguito denominati „Acquirenti“). Le CG si applicano solo se l'acquirente è un imprenditore (§ 14 BGB), una persona giuridica di diritto pubblico o un fondo speciale di diritto pubblico.
(2) Le CG si applicano in particolare ai contratti di vendita e/o consegna di beni mobili (di seguito anche "Merci"), indipendentemente dal fatto che produciamo noi stessi i beni o li acquistiamo dai fornitori (§ 650 BGB). Le CG nella loro rispettiva versione, come accordo quadro, si applicano anche ai contratti futuri per la vendita e/o la consegna di beni mobili con lo stesso acquirente, senza dover farvi riferimento in ogni singolo caso; informeremo immediatamente l'acquirente qualora si apportassero modifiche alle nostre CG.
3) Le nostre Condizioni Generali (CG) si applicano esclusivamente. I termini e le condizioni generali divergenti, conflittuali o supplementari dell'acquirente diventano parte del contratto solo se e nella misura in cui abbiamo espressamente acconsentito alla loro validità. Questo requisito di approvazione si applica in ogni caso, ad esempio, anche se effettuiamo la consegna incondizionatamente all'acquirente, con conoscenza dei suoi termini e condizioni.
(4) Accordi individuali, fatti in singoli casi con l'acquirente (inclusi accordi laterali, integrazioni e modifiche) hanno comunque la priorità su queste CG. Il contenuto di tali accordi sarà regolato da un accordo da redigere in forma testuale o dalla nostra conferma scritta.
(5) Le dichiarazioni e le pubblicità rilevanti dal punto di vista legale, che devono esserci consegnate dall'acquirente dopo la conclusione del contratto, (ad es. impostazione delle scadenze, notifica di difetti, dichiarazione di risoluzione o riduzione), richiedono la forma testuale per essere valide.
(6) I riferimenti alla validità delle disposizioni di legge hanno solo un significato chiarificatore. Anche senza tale chiarimento, si applicano quindi le disposizioni di legge, a meno che non siano direttamente modificate o espressamente escluse nelle presenti Condizioni Generali.
(7) Per gli ordini tramite il nostro negozio online, le avvertenze locali devono essere osservate separatamente.

§ 2 Conclusione del contratto al di fuori del negozio online

(1) Per la conclusione del contratto tramite il nostro negozio online, si applicano le ivi menzionate"Condizioni generali per gli acquisti nel negozio online".
(2) Le nostre offerte al di fuori del negozio online sono soggette a modifiche e non vincolanti. Ciò vale anche se abbiamo fornito all'acquirente cataloghi, documentazione tecnica (ad esempio disegni, piani, calcoli, preventivi, riferimenti agli standard DIN), altre descrizioni di prodotti o documenti, anche in formato elettronico, in cui ci riserviamo i diritti di proprietà e d'autore.
(3) L'accettazione dell'offerta di acquisto può essere da noi dichiarata o in forma scritta o con la consegna della merce al compratore.

§ 3 Date di consegna

(1) Le date di consegna o le scadenze che non sono state espressamente concordate come vincolanti, sono solo informazioni non vincolanti.
2) Se non possiamo rispettare i termini di consegna vincolanti per motivi per i quali non siamo responsabili (indisponibilità del servizio), informeremo senza indugi l'acquirente e al contempo notificheremo il nuovo termine previsto per la consegna. Se il servizio non è disponibile entro il nuovo termine di consegna, siamo autorizzati a recedere dal contratto in tutto o in parte; rimborseremo immediatamente qualsiasi corrispettivo già fornito dall'acquirente. In caso di indisponibilità del servizio, in questo senso vale in particolare l'approvvigionamento non tempestivo da parte del nostro fornitore, se abbiamo concluso una transazione di copertura congruente, né noi né i nostri fornitori siamo in colpa oppure non siamo obbligati ad acquistare nello specifico caso.
(3) I diritti dell'acquirente ai sensi del paragrafo § 8 delle presenti Condizioni Generali e dei nostri diritti legali, in particolare in caso di esclusione dell'obbligo di prestazione (ad esempio, a causa dell'impossibilità o irragionevolezza del servizio e/o delle prestazioni successive) rimangono inalterati.

§ 4 Consegna, trasferimento del rischio, restituzione delle merci difettose

(1) La consegna avviene franco magazzino, dove si trova anche il luogo di adempimento. Su richiesta e a spese dell'acquirente, la merce verrà spedita a un'altra destinazione (acquisto a distanza). Salvo diverso accordo, siamo autorizzati a determinare il tipo di spedizione (in particolare compagnia di trasporto, itinerario di spedizione, imballaggio).
(2) Il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale delle merci deve essere trasferito all'acquirente al più tardi con la consegna. In caso di acquisto a distanza, tuttavia, il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale della merce nonché il rischio di ritardi vengono trasferiti allo spedizioniere o al corriere al momento della consegna della merce.
(3) Non sussiste alcun obbligo di ritirare la merce fornita esente da difetti. Ci dichiariamo pronti, per correttezza in merito al ritiro delle merci che si trovano in perfette condizioni e nella loro confezione originale, ad emettere una nota di credito al netto di una commissione di restituzione del 10% del prezzo fatturato, dopo aver ricevuto la merce e la prova di consegna fornita dall'acquirente. Se la merce viene disimballata ma è completa e non danneggiata, sarà detratto il 20% del prezzo fatturato, per operazioni di ispezione, imballaggio e restituzione. Una detrazione più elevata viene effettuata se la merce è incompleta e / o danneggiata, per cui in tali casi ci riserviamo anche il diritto di rifiutare la restituzione della merce. Una compensazione è consentita solo dopo l'emissione dell'accredito. Prima di restituire la merce in caso di una restituzione di cortesia, l'acquirente deve richiederci un numero RMA (Return Merchandise Authorization), poiché le merci presso di noi devono essere assegnate velocemente e correttamente al momento dell'ingresso.

§ 5 Prezzi, termini di pagamento

(1) Se non diversamente concordato in singoli casi, i nostri prezzi attuali si applicano al momento della conclusione del contratto, franco magazzino, oltre all'imposta di vendita prevista dalla legge.
(2) Nel caso di un acquisto a distanza (§ 4 paragrafo 1), l'acquirente si farà carico delle spese di trasporto da magazzino e dei costi di un'assicurazione di trasporto eventualmente desiderata dall'acquirente - AVB 335 Condizioni generali di vendita. Eventuali dazi, tasse, imposte e altri oneri pubblici sono a carico dell'acquirente. Secondo l'Ordinanza sugli imballaggi, non riprendiamo gli imballaggi di trasporto e tutti gli altri imballaggi, che diventano proprietà del compratore; eccetto i pallet.
3) Le nostre fatture sono dovute al momento dell'emissione e sono pagabili al netto senza detrazione. Altri termini di pagamento richiedono un accordo separato. Ci riserviamo il diritto di richiedere il pagamento anticipato in singoli casi. Se l'addebito diretto è concordato come metodo di pagamento, l'importo del pagamento è dovuto un giorno dopo il ricevimento della fattura, a meno che non sia indicata in fattura una data di scadenza successiva. L'informazione anticipata dell'addebito diretto (Pre-Notifica SEPA) viene fornita con la fattura. È sufficiente l'accesso alle informazioni anticipate al più tardi un giorno prima della data di scadenza (riscossione dell'importo della fattura). Abbiamo diritto a richiedere gli interessi di mora per l'importo dei costi del credito da noi sostenuti, almeno per l'uno per cento al mese, all'acquirente che sia un commerciante ai sensi del Codice commerciale tedesco (HGB), a partire dalla data di scadenza, e all'acquirente, che non sia un commerciante.
(4) L'acquirente è titolare di diritti di compensazione o di riserva solo se la sua richiesta è stata legalmente constatata o è incontestata. In caso di difetti nella consegna, i diritti contrari dell'acquirente rimangono inalterati, in particolare ai sensi dell'articolo 7 comma 6 frase 2 delle presenti CG.

§ 6 Riserva di proprietà

(1) Ci riserviamo la proprietà della merce venduta fino al completo pagamento di tutti i nostri crediti attuali e futuri, ai sensi del contratto di acquisto e di una relazione commerciale in corso (crediti garantiti).
2) Le merci soggette a riserva di proprietà non possono essere date in pegno a terzi o trasferite come garanzia prima del completo pagamento dei crediti garantiti. L'acquirente deve avvertirci immediatamente per iscritto, se e nella misura in cui si verificano accessi di terzi alle merci che ci appartengono.
3) In caso di violazione del contratto da parte dell'acquirente, in particolare in caso di mancato pagamento del prezzo di acquisto dovuto, abbiamo il diritto di recedere dal contratto secondo le disposizioni di legge e/o di reclamare la merce sulla base della riserva di proprietà. La richiesta di fornire documenti non include allo stesso tempo la spiegazione del recesso; al contrario, abbiamo il diritto di esigere solo le merci e di riservarci il diritto di recesso. Se l'acquirente non paga il prezzo di acquisto dovuto, possiamo solo far valere tali diritti, se abbiamo fissato senza successo un termine adeguato per il pagamento all'acquirente o se tale termine non è indispensabile in base alle disposizioni di legge.
(4) L'acquirente è autorizzato a rivendere e/o trattare le merci soggette a riserva di proprietà nel normale corso degli affari. In questo caso, si applicano anche le seguenti disposizioni.
(a) La riserva di proprietà si estende all'intero valore dei prodotti risultante dall'elaborazione, miscelazione o combinazione delle nostre merci, di cui siamo ritenuti i produttori. Se i diritti di proprietà restano legati all'elaborazione, alla miscelazione o alla combinazione con beni di terzi, acquisiamo la comproprietà in proporzione ai valori di fattura delle merci lavorate, mescolate o combinate. Inoltre, lo stesso vale per il prodotto risultante quanto per la merce consegnata sotto riserva di proprietà.
(b) L'acquirente ci cede per garanzia i crediti derivanti dalla rivendita a terzi delle merci o dei prodotti risultanti, già in totale o nella quantità della nostra possibile quota di comproprietà secondo il paragrafo precedente. Accettiamo la cessione. Gli obblighi dell'acquirente di cui al paragrafo 2 si applicano anche in relazione ai crediti ceduti.
(c) Per la riscossione del credito l'acquirente rimane autorizzato oltre a noi. Ci impegniamo a non riscuotere il credito finché l'acquirente adempie ai suoi obblighi di pagamento nei nostri confronti, non è in arretrato con il pagamento, non viene presentata alcuna domanda per l'apertura di procedure di insolvenza e non sussiste nessun'altra mancanza della sua capacità. In tal caso, possiamo richiedere che l'acquirente ci informi dei crediti ceduti e dei relativi debitori, ci fornisca tutte le informazioni necessarie per la riscossione, consegni i relativi documenti e notifichi ai debitori (terzi) la cessione.
d) Se il valore di realizzo delle garanzie supera i nostri crediti di oltre il 10%, rilasceremo su richiesta dell'acquirente garanzie di nostra scelta.

§ 7 Reclami per difetti da parte dell'acquirente

(1) Per i diritti dell'acquirente in caso di difetti materiali e legali (incluse consegna errata e in quantità minore, nonché installazione impropria o istruzioni di montaggio errate), si applicano le disposizioni di legge, se non diversamente indicato di seguito. In tutti i casi, le disposizioni speciali previste dalla legge rimangono inalterate in merito alla consegna finale dei beni a un consumatore (ricorso del fornitore ai sensi del § 478 BGB, Codice Civile tedesco).
(2) Il fondamento della nostra responsabilità per i difetti è soprattutto l'accordo sulla natura dei prodotti. Come accordo sulla natura delle merci valgono tutte le descrizioni dei prodotti che sono oggetto del contratto individuale; non fa pertanto differenza se la descrizione del prodotto proviene dall'acquirente, dal produttore o da noi.
(3) Nella misura in cui le caratteristiche dei prodotti non sono state concordate, si deve giudicare in base alla normativa se ci sia o meno un difetto (paragrafo § 434 comma 1 capoverso 2 e 3 del Codice Civile tedesco, BGB). Per dichiarazioni pubbliche del produttore o di terze parti (ad esempio, affermazioni pubblicitarie), non ci assumiamo tuttavia alcuna responsabilità.
(4) Le rivendicazioni per difetti dei prodotti da parte dell'acquirente, che è un commerciante, presuppongono che abbia adempiuto senza indugi ai suoi obblighi legali di ispezione e reclamo. La notifica è considerata immediata se avviene entro sette giorni in forma di testo con descrizione del difetto. Lo stesso vale per i difetti scoperti successivamente.
(5) Se l'articolo consegnato è difettoso, possiamo prima scegliere se fornire prestazioni supplementari con l'eliminazione del difetto (rettifica) o con la consegna di un articolo privo di difetti (sostituzione). Il nostro diritto di rifiutare prestazioni supplementari in base ai requisiti legali rimane inalterato.
(6) Abbiamo il diritto di subordinare la prestazione supplementare al fatto che l'acquirente paghi il prezzo di acquisto dovuto. Tuttavia, l'acquirente ha il diritto di trattenere una parte del prezzo di acquisto, in adeguata proporzione al difetto.
(7) L'acquirente deve darci il tempo e l'opportunità necessari per la prestazione supplementare dovuta, in particolare per la consegna dei prodotti rifiutati al fine di verifica. In caso di sostituzione, l'acquirente deve restituirci l'articolo difettoso in base alle normative vigenti. La prestazione supplementare non include la rimozione dell'articolo difettoso o una nuova installazione, se inizialmente non eravamo obbligati ad installarlo.
(8) Le spese necessarie ai fini delle verifiche e delle prestazioni supplementari, in particolare i costi di trasporto, viaggio, lavoro e materiale (non: costi di rimozione e installazione), saranno a nostro carico se esiste effettivamente un difetto. Tuttavia, se una richiesta di rimozione del difetto da parte dell'acquirente risulta ingiustificata, possiamo richiedere all'acquirente il rimborso dei costi derivanti.
9) In casi urgenti, ad esempio se la sicurezza operativa è a rischio o per evitare danni sproporzionati, l'acquirente ha il diritto di rimediare al difetto stesso e richiedere a noi un risarcimento delle spese obiettivamente necessarie. Dobbiamo essere immediatamente informati di tale esecuzione diretta, se possibile in anticipo. Il diritto all'esecuzione diretta non sussiste, se abbiamo il diritto di rifiutare una prestazione supplementare corrispondente secondo le disposizioni di legge.
(10) Se la prestazione supplementare non ha avuto esito positivo o se un periodo adeguato stabilito dall'acquirente per la prestazione supplementare è scaduto inutilmente o non è indispensabile secondo le disposizioni di legge, l'acquirente può recedere dal contratto o ridurre il prezzo di acquisto. Nel caso di un difetto trascurabile, tuttavia, non vi è alcun diritto di recesso.
(11) I reclami dell'acquirente per risarcimento danni o rimborso di spese futili sussistono solo in conformità al paragrafo § 8 e sono altrimenti esclusi.

§ 8 Altre responsabilità

(1) Salvo diversamente specificato nelle presenti CG, incluse le seguenti disposizioni, saremo responsabili in caso di violazione degli obblighi contrattuali ed extracontrattuali ai sensi delle pertinenti disposizioni di legge.
(2) Saremo responsabili per il risarcimento danni - per qualsiasi motivo legale - in caso di dolo e negligenza grave. In caso di semplice negligenza siamo responsabili solo
a) per danni derivanti da lesioni vitali, al corpo o alla salute,
b) per i danni derivanti dalla violazione di un obbligo contrattuale essenziale (obbligo il cui adempimento rende possibile in primo luogo la corretta esecuzione del contratto e sulla cui conformità il partner contrattuale può contare e fare affidamento regolarmente); tuttavia, in questo caso la nostra responsabilità è limitata al risarcimento del danno prevedibile e tipico.
(3) Le limitazioni di responsabilità derivanti dal comma 2 non si applicano se abbiamo nascosto fraudolentemente un difetto o assunto una garanzia per la qualità delle merci. Lo stesso vale per le rivendicazioni dell'acquirente secondo la legge sulla responsabilità del prodotto.
(4) A causa di un'inadempienza, che non sussiste con un difetto, l'acquirente può recedere o rifiutare, solo se noi siamo responsabili dell'inadempienza. È escluso un diritto di recesso gratuito dell'acquirente (in particolare secondo i paragrafi §§ 648, 650 del Codice Civile tedesco, BGB). Pertanto si applicano i requisiti legali e le conseguenze legali.

§ 9 Rivendita

La rivendita attiva dei nostri prodotti da parte dell'acquirente a paesi al di fuori della Repubblica Federale Tedesca, nonché la rivendita attiva e passiva negli Stati Uniti e in Canada richiedono il nostro previo consenso esplicito e scritto . Nel caso di una rivendita corrispondente senza il nostro consenso, l'acquirente deve esonerarci da qualsiasi reclamo, in particolare per motivi di responsabilità del prodotto o di protezione del brevetto.

§ 10 Obblighi di verifica propri dell'acquirente

L'acquirente deve verificare sotto la propria responsabilità se un prodotto acquistato da noi può essere installato e utilizzato in conformità con le disposizioni di legge sul traffico e di circolazione stradale in vigore nella zona di utilizzo prevista. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per un'installazione o messa in servizio inammissibile, a meno che non abbiamo esplicitamente fatto una dichiarazione per il prodotto riguardante la concreta ammissibilità nei confronti del cliente.

§ 11 Scelta della legge e della giurisdizione

(1) Per queste CG e tutti i rapporti giuridici tra noi e l'acquirente, si applica la legge della Repubblica Federale Tedesca con esclusione della legislazione internazionale uniforme, in particolare la Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di merci. I prerequisiti e gli effetti della riserva di proprietà ai sensi del paragrafo § 6 sono soggetti alla legge nella rispettiva sede dell'oggetto nella misura in cui in seguito la scelta della legge a favore della legge tedesca sia inammissibile o inefficace.
(2) Se l'acquirente è un commerciante ai sensi del Codice commerciale tedesco, una persona giuridica di diritto pubblico o un fondo speciale di diritto pubblico, è la nostra sede in Rauschenberg l'esclusivo foro competente, anche a livello internazionale, per tutte le controversie derivanti direttamente o indirettamente dal rapporto contrattuale. Tuttavia, abbiamo anche il diritto di agire nel luogo di giurisdizione generale dell'acquirente.

§ 12 Procedure di risoluzione delle controversie

Risoluzione alternativa delle controversie ai sensi dell'articolo 14 comma 1 ODR -VO e paragrafo § 36 VSBG (legge sulla risoluzione delle controversie):

La Commissione europea fornisce una piattaforma di risoluzione delle controversie online (OS), disponibile all'indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/. Non siamo obbligati né disposti a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie dinanzi a un Collegio Arbitrale dei consumatori.